News

scopri le nostre offerte immobliari

Spese da considerare nell’acquisto di una casa

spese-da-considerare-nell'acquisto-di-una-casa

Spese da considerare nell'acquisto di una casa

L’acquisto di una casa è forse l’investimento più grande che una famiglia possa fare. Per questo è bene essere preparati nel momento in cui si decide di procedere con la ricerca e l’acquisizione di un immobile, soprattutto sulle modalità e le spese da affrontare. Vediamole nel dettaglio con questa pratica guida.

Tutte le spese per l’acquisto di una casa

Il prezzo dell’immobile

La cifra che accompagna gli annunci immobiliari rappresenta senza dubbio il primo step delle spese da considerare nell’acquisto di una casa. A volte si tratta di un prezzo soggetto a trattativa, che può scendere e avvicinarsi al proprio budget attraverso opportune strategie di negoziazione. è proprio in questa fase che è importante la mediazione di un’agenzia immobiliare, che può aiutare a trovare un giusto compromesso concludendo la trattativa con un vantaggio sia per chi compra, sia per chi vende.

Iva, imposte di registro, imposta catastali

Oltre al prezzo dell’immobile, se la casa che si sta acquistando è nuovo è importante tenere conto dell'iva. Se si tratta invece di un immobile di seconda mano, l’iva viene sostituita dall'imposta di registro. In più, vanno prese in considerazione le imposte catastali, dovuta alle volture catastali per il trasferimento della proprietà degli immobili.

Spese del notaio

Non dimentichiamoci delle spese notarili: affidarsi a un notaio per la stipula dell’atto di compravendita e il successivo rogito è obbligatorio per legge. Anche in questo caso, quindi, è bene mettere in conto questa spesa nell’acquisto di una casa.

Le spese da considerare dopo l’acquisto di una casa

Imposta ipotecaria e mutuo

La maggior parte degli acquirenti scelgono di stipulare un mutuo per l’acquisto della casa: sia esso a tasso fisso o variabile, oltre alle rate da pagare è necessario sapere che esiste anche l’imposta ipotecaria, che ammonta solitamente al 2% del valore del mutuo.

Tassazione sulla casa

La partita delle spese non finisce al momento dell’avvenuto acquisto: l’immobile è infatti un bene soggetto a tassazione. Oggi la prima casa è soggetta alla IUC, l’imposta unica comunale, le cui componenti sono TASI, IMU (ma solo se l’immobile è di lusso) e TARI. Affidarsi a un’agenzia immobiliare si profila spesso come la soluzione ideale per essere preparati al meglio all’acquisto di una casa e alle relative spese e, in certi casi, può addirittura far risparmiare l’acquirente, soprattutto nel caso in cui si desideri avviare una negoziazione sul prezzo dell’immobile. Inoltre, una buona agenzia garantisce sempre informazioni trasparenti e accurate, guidando il cliente attraverso procedure e spese con serietà e assoluta disponibilità.

Scegli la nostra consulenza specializzata: contatta Architrave Immobiliare.