News

scopri le nostre offerte immobliari

Proroga detrazioni fiscali 2019 per le ristrutturazioni

detrazioni-fiscali-2019

Proroga detrazioni fiscali 2019 per le ristrutturazioni

Vuoi ristrutturare casa e hai sentito parlare delle nuove agevolazioni fiscali sugli interventi di ristrutturazione edilizia per il 2019? In rete non si fa che parlare di proroga delle detrazioni fiscali anche per il nuovo anno. Architrave ti fornisce qualche dritta e qualche consiglio, in modo che tu possa muoverti in maniera più autonoma nel mare di informazioni!

Come funzionano le detrazioni fiscali?

Ecco quello che è bene sapere

Per detrazione fiscale si intende l’onere di spesa sostenuto dal contribuente che dà diritto alla sottrazione di un importo dall'imposta dovuta. Tutti gli anni, tra aprile e luglio, è necessario compilare la dichiarazione dei redditi e delle eventuali spese sostenute tramite il Modello 730, approvato dall’Agenzia delle Entrate, presentando tutta la documentazione che attesti le effettive spese detraibili sostenute nell’anno precedente.

Cosa cambia per le detrazione fiscali dal 2019?

La proroga del Bonus

A partire dal 2019, sarà possibile richiedere un rimborso pari al 50% per le spese sostenute durante la ristrutturazione del proprio immobile (sia manutenzione ordinaria sia straordinaria), fino ad un ammontare complessivo delle stesse non superiore a 96.000 euro per unità immobiliare. La detrazione dovrà necessariamente essere ripartita in 10 rate annuali, ognuna di pari importo. Sarà obbligatoria, inoltre, la comunicazione sul portale ENEA (dedicato appunto alle detrazioni fiscali) sui lavori di ristrutturazione effettuati per poter usufruire delle agevolazioni in caso di interventi edilizi e tecnologici che comportano risparmio energetico e l’eventuale utilizzo di fonti di energia rinnovabili. La documentazione andrà inviata all’Ente entro 90 giorni dalla fine dei lavori.

Per rimanere sempre aggiornato e per non perdere tutte le novità del mercato immobiliare, continua a seguirci!