News

scopri le nostre offerte immobliari

Il consolidamento dei debiti

consolidamento-dei-debiti

Il consolidamento dei debiti

Le informazioni pratiche di Architrave

Il mutuo rappresenta una tipologia di finanziamento molto gettonata, perché consente di dilazionare nel tempo il prezzo totale di un immobile in più rate. Talvolta però capita che con il trascorrere del tempo, l’acquirente decida di richiedere un secondo mutuo per una seconda casa, senza però avere estinto il precedente: questa operazione prende il nome di consolidamento dei debiti. Il consolidamento consiste, appunto, nel richiedere alla banca un finanziamento che permette di accorpare tutti i debiti che si sono contratti per prestiti, il cui rimborso è ancora in corso, secondo alcune condizioni specificate nel contratto. Invece di versare rate diverse a diverse scadenze, si ottiene un prestito che consente di pagare un'unica rata di importo inferiore, sempre dilazionato nel tempo. Il mutuo di consolidamento è stato immesso di recente nei listini delle banche e ha avuto subito un grande successo, soprattutto in questi ultimi anni dove la tendenza all’indebitamento è aumentata in parallelo alle difficoltà economiche del nostro paese. Inoltre, permette di gestire la posizione debitoria più facilmente, anche se i tempi per la restituzione si allungheranno inevitabilmente e l’ammontare complessivamente pagato, alla fine, risulterà più alto rispetto al prestito iniziale.

Chi può richiedere il consolidamento dei debiti?

E quali sono i documenti necessari?

Il rifinanziamento può essere richiesto da chi offre garanzie immobiliari, da lavoratori dipendenti a tempo indeterminato e da pensionati; per i lavoratori dipendenti e i pensionati è anche possibile ottenere il consolidamento facendo ricorso alla cessione del quinto su stipendio o pensione. Secondo la legge, nel contratto di prestito per consolidamento, è necessario indicare dati e contatti dell’istituto finanziatore, ammontare del finanziamento, numero, scadenze e importi delle rate, modalità di erogazione, tassi di interesse, prezzi e condizioni praticate (compreso il tasso di mora), il TAEG e il modo con cui viene calcolato, garanzie richieste ed eventuali coperture assicurative aggiuntive. Desideri maggiori informazioni? Richiedici una consulenza. Ti aspettiamo in agenzia!