News

scopri le nostre offerte immobliari

Il Decluttering propedeutico all’Home Staging

decluttering-e-home-staging

Il Decluttering propedeutico all’Home Staging

Quando si mette la propria casa in vendita, si deve prestare attenzione a tutta una serie di accorgimenti per rendere il proprio immobile appetibile sul mercato. E se un esperto può venire incontro a questa necessità allestendo gli spazi nel modo giusto per suscitare emozioni positive nei potenziali acquirenti (abbiamo già parlato dell’home staging, ricordi?), c’è una prassi molto seguita nei paesi anglosassoni che aiuta a mettere ordine e non solo a liberarsi degli oggetti, ma anche di ricordi “ingombranti” all’interno del proprio immobile.

Che cos’è il Decluttering e perché è utile prima di iniziare un’attività di Home Staging

Tutto questo si chiama “decluttering” ed è un nome che riassume in breve l’attività di “togliere ciò che è superfluo all’interno della propria abitazione”. Tanti sono i vantaggi del decluttering: ottenere un ambiente più ordinato e pulito, libero da oggetti che gravano sulle nostre azioni quotidiane. Se i seguaci di questa pratica trovano in essa una modalità efficace per rendere più serena la dimora in cui abitano e continueranno ad abitare, noi ci teniamo a suggerirla come attività anche per chi ha intenzione di immettere sul mercato la propria casa. Vendere un immobile precedentemente abitato significa infatti mettere a disposizione di potenziali acquirenti una proprietà carica di storia, ricordi e, quindi, necessariamente di oggetti. Oggetti di cui, prima o poi, ci si dovrà liberare per lasciare spazio ai nuovi proprietari. Disfarsi delle cose superflue può quindi sia aiutare a superare il momento del trasloco, sia semplificare notevolmente tutta l’attività di home staging: una casa più pulita, ordinata e depersonalizzata è infatti il punto di partenza ideale per studiare una strategia di vendita, che include spesso lavori di ridefinizione degli spazi, ritinteggiatura e nuova disposizione degli elementi per dare più appeal all’immobile.

Le 3 regole d’oro di un Decluttering funzionale all’Home Staging

Ma vediamo da vicino quali sono i passi da seguire per disfarsi degli oggetti inutili presenti nella tua casa… prima di metterla in vendita! 1) Prepara mentalmente un piano delle stanze da cui partire, oppure scegli di iniziare da una categoria precisa (vestiti, oggetti, libri). In questo modo potrai strutturare l’intervento di decluttering secondo step temporali, dedicandovi anche solo poco tempo al giorno. 2) Una domanda che funziona benissimo di fronte alla scelta tra cosa tenere e buttare è questa: da quanto tempo non uso questo oggetto? Se la risposta supera i 2 mesi, beh… forse è il caso di considerare ciò che tieni tra le mani qualcosa di superfluo! 3) Trovato qualcosa di superfluo? Non agire d’impulso (ma non devi neanche procastinare troppo): prova a dividere gli oggetti di cui vuoi disfarti in diversi contenitori: ad esempio, in uno potresti mettere ciò che pensi di riutilizzare in futuro, ciò che puoi vendere o regalare, ciò che devi definitivamente buttare. Questi semplici passi saranno davvero d’aiuto per cominciare a fare ordine all’interno della tua casa e ragionare sullo step successivo: ottimizzare gli spazi per rendere il tuo immobile un gioiello sul mercato. Puoi sempre farlo insieme a noi!

Contatta Architrave per una consulenza di qualità sul tuo immobile in vendita!