News

scopri le nostre offerte immobliari

Affittare o comprare casa?

affitto-o-comprare-casa

Affittare o comprare casa?

Nel maremagnum del mercato immobiliare, vi sono opinioni discordanti sull’affitto e sull’acquisto di una casa. Molti ritengono che avere una casa di proprietà sia la cosa migliore, poiché si evita di sperperare denaro nel pagare la mensilità dell’affitto mentre, per altri, accendere un mutuo diventa molto gravoso a causa delle numerose spese a cui si va incontro. Lasciamo da parte per un attimo le opinioni strettamente personali e cerchiamo di capire più da vicino i pro e i contro dell’affittare o del comprare casa.

Vantaggi e svantaggi del mutuo

Avere un immobile di proprietà costituisce una sicurezza ed è indice di stabilità, soprattutto se si parla di prima casa, dal momento che l’investimento è per lo più a basso rischio. Qualora si opti poi per il mutuo, vi sono alcune possibilità di detrazione per la Dichiarazione dei redditi. Non bisogna dimenticare che acquistare un appartamento concede la piena libertà per quanto riguarda sia la ristrutturazione sia eventuali scelte di riqualificazione energetica; interventi che non sarebbero sempre possibili nel caso di una casa in affitto. Inoltre, in questo momento, il mercato immobiliare risulta particolarmente saturo: ci sono molti immobili in vendita e trovare un’occasione non è poi così difficile; successivamente, si può sempre decidere di reinvestire il capitale, mettendo in affitto o rivendendo la casa. Una casa diventa poi un’eredità di calibro non indifferente per i figli!

Vantaggi e svantaggi dell’affitto

L’affitto è sinonimo di maggiore mobilità, in particolare per chi cambia spesso città per motivi di lavoro: è sufficiente attenersi alle condizioni di preavviso per il recesso del contratto. Nell’affitto, non si immobilizza il proprio capitale, che può essere destinato ad altri utilizzi; è necessario solamente una valutazione delle proprie spese mensili e delle iniziali spese per l’apertura delle utenze dell’appartamento e dell’eventuale pagamento di spese per l’agenzia immobiliare tramite cui si è trovato l’immobile. Per contro, se si decide per l’affitto, il sogno di possedere una casa si allontana e si rischia di cadere in una situazione di precarietà: il proprietario potrebbe decidere un giorno di non rinnovare il contratto di locazione per qualsiasi motivo. Inoltre, solitamente non è possibile apportare grosse modifiche ad un appartamento in affitto: questo limita ulteriormente la libertà degli inquilini.

La soluzione?

Valuta attentamente i pro e i contro, ma soprattutto scegli ciò che si adatta di più alle tue esigenze e alla tua disponibilità economica.

Per qualsiasi informazione e per una consulenza personalizzata, rivolgiti ad Architrave!